sabato 2 ottobre 2010

Giochi con i tappi di plastica

..E' già da un anno circa che raccolgo i tappi di plastica
...tappi di bottiglie dell'acqua...tappi del latte...
tappi delle bibite..dei succhi....dei deterivi..
delle patatine...tutti quelli che riesco a recuperare
li abbandono in un grosso sc
atolone
in attesa di qualche bel gioco da co
struire....
avevo letto di uno molto carino
in cui si dovevano cercare indizi per riunire delle favole...
ma era troppo difficile
per i bimbi piccoli..
così l'ho modificato e trasformato in un gioco dai 4 ai 99 anni!!!
l'ho chiamato come un vecchio gioco
che si faceva da bambini con le carte... ve lo ricordate???


Il Gioco delle famiglie
Per prima cosa ho scelto "dieci famiglie" di oggetti:
la famiglia dei fiori,la famiglia della frutta, quella degli animali...
dei vestiti..degli strumenti... dei dolci, delle figure geometriche,
dei numeri,dei giocattoli,delle lettere,
e ho assegnato ad ognuna 5 elementi....
quindi se volete utilizzare questo che ho fatto io ,
vi basterà stampare questo dis
egno..
..munitevi di forbici e pazienza e tagliate tutti i cerchietti....

...incollateli poi all'interno di ciascun tappo...

quando avrete tutti i tappi pronti ,
prima di iniziare a giocare

divideteli nelle diverse famiglie...
in questo modo se ci sono bimbi piccoli che giocano
potrete
far vedere meglio i vari disegni e la loro appartenenza...


qui per esempio possiamo vedere
che l'orsetto non è nella famiglia degli animali..
...ma in quella dei giocattoli...

Si gioca così:
si distribuiscono in modo sparso sul tavolo tutti i tappi coperti...
il primo giocatore ne pesca 8
e li dispone in riga scoperti davanti a sè.

ora dovrà tenere quelli che gli permetteranno
di "fare famiglia"
, fino a un massimo di cinque tappi
...
3 dovranno essere sempre scartati
e, dopo averli mostrati agli altri giocatori
dovranno tornare sul campo di gioco coperti.

così faranno a turno anche gli altri giocatori...

...a seconda della fortuna, i guppi di oggetti
possono essere
completati subito...
oppure dopo qualche minuto di gioco
...
nell'ultima mano potrà capitare
di non trovare più otto tappi da pescare..

quindi l'ultimo giocatore utilizzera quel che rimane
per concludere la partita
senza dover "scartare" i tre tappi.

Vince chi riesce a formare più famiglie

(per i b
imbi più piccoli la presenza di qualcuno
che li aiuti sare
bbe l'ideale...
invece i più grandicelli si divertiranno
da soli,
con strategie di gioco
per impedire
all'avversario di completare
i gruppi...)

...Ho cercato una scatola non troppo grande..
tipo quelle per le bomboniere
,
l'ho dipinta di rosso...ho attaccato una carta colorata
e..voilà!
un altro gioco fatto!!

3 commenti:

  1. Ciao Manuela. E' bellissimo e pure ricicloso! brava

    RispondiElimina
  2. Mi ero persa questo post! Che carino il gioco delle famiglie! Noi ne abbiamo uno simile, comprato, fatto con delle tesserine di legno. Però il tuo è molto originale, ho un sacco di tappi e magari quando arriva l'inverno lo faccio insieme al mio bimbo!

    RispondiElimina
  3. bellissima idea! stampandone due copie ci posso fare il memory dei tappi! wow!

    RispondiElimina